HOME

In attesa della 16a edizione, inizia Road to ArtVerona con i primi tre appuntamenti digitali su Instagram

ArtVerona, che si svolgerà nel polo di Veronafiere dal 15 al 17 ottobre 2021, presenta una nuova identità visiva e un programma digitale di accompagnamento alla manifestazione, coerente con il nuovo modello di fiera: permanente, circolare, accessibile

 

La strada verso la 16a edizione di ArtVerona, che si svolgerà dal 15 al 17 ottobre 2021 nel polo fieristico di Veronafiere, inizia con una nuova grafica e tre appuntamenti digitali, parte del più ampio programma Road to ArtVerona, che si svilupperà lungo tutto l’anno per valorizzare e dare voce ai più importanti protagonisti del sistema dell’arte italiano.

 

La manifestazione vuole presentarsi al pubblico con una nuova identità visiva, a lettura dei cambiamenti che stanno attraversando il mondo. A cura di StudioTemp, l’immagine coordinata vede protagonista una grafica contraddistinta dai paesaggi naturali del nostro Paese – l’Etna, le Cascate della Marmore, le Grotte di Frasassi, il Dente del Gigante, le Rocce Rosse di Arbatax – distorti, quasi a diventare liquidi e onirici. Sono immagini che identificano il nostro tempo, misterioso, disarmonico, precario, a volte minaccioso ma anche affascinante, pieno di energia, sfide e opportunità. Questi luoghi definiscono l’Italian System di ArtVerona, una manifestazione che è una sineddoche dell’Italia, con gallerie che provengono da tutto il paese, non solo dalle grandi città ma anche da avamposti culturali di territori periferici.

 

Da febbraio a giugno, #Paradigmzero, #Talks e #Pages sono i tre appuntamenti digitali che sulla pagina Instagram della fiera accompagneranno il pubblico attraverso video, confronti e interviste alla scoperta di gallerie, musei, fondazioni, artisti, magazine e collezionisti.
#Paradigmzero, a cura di Ashtart Consultancy, è un progetto che mira a valorizzare Level 0, il format di ArtVerona che ha visto 19 tra i più importanti musei e fondazioni italiani selezionare durante ArtVerona Digital 2020 un artista da presentare nella programmazione dell’istituzione durante il 2021. L’iniziativa, nata dalla partnership di ArtVerona con l’agenzia di management culturale Ashtart, si inserisce all’interno di Nature/US, workshop sul cultural management dedicato a cinque studenti universitari che si articola in un percorso di digital communication e video storytelling mettendo al centro temi come l’individualità, il processo creativo e la relazione tra artisti, istituzioni e gallerie coinvolte. A partire da lunedì 15 febbraio, verrà pubblicata ogni settimana una video intervista dedicata a ciascuno dei 17 artisti selezionati durante Level 0, che presenteranno al pubblico la loro ricerca e i loro progetti.

 

#Talks, a cura di Maria Chiara Valacchi, è invece il programma di talk che prenderà il via giovedì 4 marzo sul canale IGTV di ArtVerona. Maria Chiara Valacchi condurrà brevi interviste di quindici minuti ciascuna, con l’obiettivo di proporre un’indagine trasparente sul sistema dell’arte contemporanea attraverso il coinvolgimento di molteplici attori della cultura: filosofi, collezionisti, artisti, curatori, rappresentanti istituzionali che saranno chiamati ad interrogarsi sulla situazione attuale e le sue nuove, possibili, modalità di gestione; una opportunità di confronto attraverso esperienze condivise tra crisi e rinascita.

 

#Pages, a cura di Ginevra Bria, anticipa la nuova sezione monografica della fiera rivolta ai magazine d’arte. La curatrice invita i direttori di 6 realtà editoriali, quali Archivio, Artribune, Exibart, Kabul, Nero e Perimetro, a una conversazione sul ruolo della critica, dell’informazione, del digitale e i collegamenti che i magazine costruiscono con gli artisti, le gallerie e gli operatori immersi nel sistema dell’arte italiano. Le 6 interviste si svolgeranno da giovedì 18 marzo sul profilo Instagram di ArtVerona.

 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA COMPLETO QUI