HOME

Giornata Internazionale dei Musei

Dopo la Giornata Mondiale del Disegno dello scorso 27 aprile, prosegue il percorso digitale di ArtVerona sulla piattaforma commerciale, realizzata in collaborazione con Artshell e ANGAMC, che ospiterà fino a novembre altri tre appuntamenti, della durata di 1 giorno, dalle ore 9 alle ore 21: le gallerie partecipanti, in attesa della 16a edizione della fiera fisica in programma dal 15 al 17 ottobre 2021, hanno così la possibilità di presentare al pubblico di collezionisti e a nuovi interlocutori le proprie ricerche artistiche legate a specifiche tematiche.

Il 18 maggio, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei, organizzata da ICOM-international council of museums, le gallerie iscritte ad ArtVerona presentano sulla piattaforma opere che sono state o sono attualmente esposte in mostre personali o collettive nei musei e nelle istituzioni italiane e internazionali.

«ArtVerona, attraverso questa iniziativa, vuole sottolineare le relazioni che un museo è in grado di creare con le gallerie, gli artisti e tutti i principali attori dell’arte. Allo stesso tempo ArtVerona vuole offrire al suo pubblico la possibilità di collezionare opere di rilievo»  ha dichiarato Stefano Raimondi, direttore artistico di ArtVerona.

In questa occasione ArtVerona ha voluto coinvolgere anche i musei e le fondazioni che hanno aderito nel 2020 a Level 0, che presentano sulla piattaforma le loro iniziative in programma quest’anno.

I musei e le fondazioni partecipanti sono: Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Venezia, Fondazione Modena Arti Visive di Modena, Galleria d’Arte Moderna Achille Forti – Palazzo della Ragione di Verona, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, Kunst Meran – Merano Arte di Merano (Bolzano), Museo del Novecento, Milano, M9-Museo del ‘900 di Mestre (Venezia), Mart-Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Museo MA*GA di Gallarate (Varese),  MADRE museo d’arte contemporanea Donnaregina di Napoli, Palazzo Collicola – Galleria d’Arte Moderna “G. Carandente di Spoleto (Perugia), Palazzo Strozzi di Firenze, Villa Adriana e Villa d’Este di Tivoli (Roma), Fondazione Baruchello, Roma, Fondazione Coppola, Vicenza, Fondazione Dalle Nogare, Bolzano, Fondazione Giuliani, Roma, Fondazione Morra Greco, Napoli, Nomas Foundation, Roma.

Il prossimo appuntamento digitale è in programma il 5 giugno quando, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, le gallerie proporranno opere che rispecchiano questa tematica vitale, presentando gli artisti che attraverso la loro pratica riflettono su questo argomento.

Torna infine il 26 novembre la seconda edizione di Digital Black, il Black Friday dell’arte contemporanea che dà la possibilità al pubblico di acquistare, per un solo giorno, le opere proposte dalle gallerie ad un prezzo particolarmente vantaggioso.