HOME

Road to ArtVerona

ArtVerona, seguendo il modello di fiera permanente, sviluppa durante tutto l’anno un programma digitale finalizzato al coinvolgimento, ampliamento e fidelizzazione dei collezionisti, alla promozione e comunicazione delle gallerie partecipanti alla fiera e alla produzione di contenuti esclusivi di approfondimento.

#Paradigmzero
a cura di Ashtart Consultancy
Un progetto che mira a valorizzare Level 0, il format di ArtVerona che ha visto 19 tra i più importanti musei e fondazioni italiani selezionare durante ArtVerona Digital 2020 un artista da presentare nella programmazione dell’istituzione durante il 2021. L’iniziativa, nata dalla partnership di ArtVerona con l’agenzia di management culturale Ashtart, si inserisce all’interno di Nature/US, workshop sul cultural management dedicato a cinque studenti universitari che si articola in un percorso di digital
communication e video storytelling mettendo al centro temi come l’individualità, il processo creativo e la relazione tra artisti, istituzioni e gallerie coinvolte.

#Talks
a cura di Maria Chiara Valacchi
Brevi interviste di quindici minuti ciascuna, che si pongono l’obiettivo di condurre un’indagine trasparente sul sistema dell’arte contemporanea attraverso il coinvolgimento di molteplici attori della cultura: filosofi, collezionisti, artisti, curatori, rappresentati istituzionali che saranno chiamati ad interrogarsi sulla situazione attuale e le sue nuove, possibili, modalità di gestione; una opportunità di confronto attraverso esperienze condivise tra crisi e rinascita.

#Pages
a cura di Ginevra Bria
Anticipa la nuova sezione monografica della fiera rivolta ai magazine d’arte. La curatrice invita i direttori di 6 realtà editoriali, Archivio, Artribune, Exibart, Kabul, Perimetro, ISIT.magazine a una conversazione sul ruolo della critica, dell’informazione, del digitale e i collegamenti che i magazine costruiscono con gli artisti, le gallerie e gli operatori immersi nel sistema dell’arte italiano. Le 6 interviste si svolgeranno sulla pagina Instagram di ArtVerona.